Cerca nel sito:
ricerca
avanzata

Frasi Celebri...

Se volere ? potere, allora... volare ? potare.

Anonimo 

Sondaggio:

In quale citt? vi piacerebbe vivere?

New York
Londra
Roma
Madrid
Parigi
Milano
Tokyo
Berlino
Altro

visualizza risultati


 

Spegnere il Computer

Non spegnere il computer! Rischiate di perdere dati importanti!

Diversamente da molte versioni del DOS, è una brutta cosa premere il pulsante di alimentazione quando avete finito di usare il computer. È anche errato riavviare la macchina (con il tasto di reset) senza aver prima preso le opportune precauzioni. Linux, per aumentare l'efficienza, fa la cache del disco, cioè memorizza temporaneamente parte dei dati permanenti del computer in RAM (la differenza tra la "RAM" e un disco fisso è come la differenza tra memoria a breve termine e menoria a lungo termine. Spegnere il computer è come dargli una botta in testa, si dimenticherà tutto quello che è nella memoria a breve termine, ma quello che è nella memoria a lungo termine verrà salvato. Il disco è migliaia di volte più lento della RAM). L'idea di come Linux pensa che il disco dovrebbe essere e quello che il disco contiene realmente vengono sincronizzati ogni 30 secondi. Per spegnere o riavviare il computer, bisogna passare attraverso una procedura che comunichi a Linux di fermare il processo di cache del disco.

Quando avete finito con il computer, ma siete ancora loggati (avete inserito il nome di utente, username, e password), per prima cosa dovete uscire (fare logout). Per farlo, inserite il comando logout. Tutti i comandi vengono inviati battendo il tasto chiamato
"Invio", "Enter" oppure "Return".

Finché non premete , non succede niente, e potete cancellare quello che avete scritto e ripartire.

/home/larry$ logout

Welcome to the mousehouse. Please, have some cheese.

mousehouse login:

Adesso può loggarsi un altro utente.

Se il sistema è a utente singolo, potete spegnere il computer appena avete finito di usarlo (per evitare possibili indebolimenti di alcuni componenti hardware, spegnete il computer solamente se avete finito di usarlo per quel giorno. Spegnere e riaccendere il computer una volta al giorno è probabilmente il miglior compromesso tra il consumo di energia ed il consumo delle parti hardware del sistema); per farlo bisogna loggarsi con un account speciale chiamato root. L'account di root è l'account dell'amministratore del sistema e permette l'accesso a tutti i file.

Se state per spegnere il computer, chiedete la password all'amministratore (in un sistema ad utente singolo, siete voi! Assicuratevi di sapere la password di root). Loggatevi come root:

mousehouse login: root
Password:
Linux version 1.3.55 (root@mousehouse) #1 Sun Jan 7 14:56:26 EST 1996
/# shutdown now
Why? end of the day

URGENT: message from the sysadmin:
System going down NOW

... end of the day ...

Now you can turn off the power...

Il comando shutdown now prepara il sistema per essere resettato o spento. Attendete il messaggio di conferma che tutto è a posto e poi riavviate o spegnete il sistema. (Quando il sistema vi chiede "Why?", cioè "perché?", è solo per poterlo comunicare agli altri utenti. Dato che quando spegnete non c'è nessuno collegato, potete scrivere quello che volete, o non scrivere niente).

Un rapido suggerimento ai pigri: un'alternativa al logout/login è di usare il comando su. Da utente normale, dal prompt inserire su e .

Il sistema chiede la password di root e poi vi dà i privilegi di root. Adesso potete eseguire lo shutdown del sistema con il comando shutdown now.

 

successivo
–«  INDICE  »–

 

 

 

 
Powered by paper&pencil (carta&matita ) - Copyright © 2001-2019 Cataldo Sasso