Cerca nel sito:
ricerca
avanzata

Frasi Celebri...

Una volta ho lavorato in un negozio di cibi che fanno bene alla salute. Un tizio entra e mi chiede: "Se io sciolgo del ghiaccio secco, posso fare il bagno senza bagnarmi?".

Steven Wright 

Sondaggio:

Windows XP ?...

Un grande affare
Il Sistema Operativo migliore sul mercato
Bello, ma niente di eccezionale
L'ennesima fregatura Microsoft
Una ciofeca peggiore dei suoi predecessori
Preferisco non commentare...

visualizza risultati


 

Statistiche del sistema

I comandi di questa sezione mostreranno statistiche sul sistema operativo o su una sua parte.

du [-abs] [percorso1 percorso2 ...percorsoN]

du sta per disk usage (utilizzo del disco), e controlla la quantità di spazio disco che una data directory e tutte le sue sottodirectory occupano nel disco. du da solo rende una lista di quanto spazio usano le sottodirectory della directory corrente, e riporta alla fine quanto spazio sta usando la directory corrente (più tutte le sue sottodirectory già considerate).

Se gli date alcuni parametri, conterà lo spazio usato da questi file o directory al posto della directory corrente. L'opzione a mostra il conteggio per i file insieme alle directory. L'opzione b mostra i totali in byte invece che in kilobyte (1024 caratteri). Un byte è equivalente ad una lettera in un documento di testo. L'opzione s mostra solo le directory elencate nella riga di comando e non le loro sottodirectory.

df

df sta per "disk filling" ("riempimento del disco"): riassume la quantità di spazio disco usato. Per ogni filesystem (ricordatevi, si hanno diversi filesystem sia su diverse unità disco sia su diverse partizioni) mostra lo spazio disco totale, lo spazio usato, lo spazio disponibile e la capacità del filesystem usato. Una strana cosa che si può incontrare è che è possibile che la capacità superi il 100%, oppure che lo spazio usato più quello disponibile non sia uguale allo spazio totale. Questo perché UNIX riserva dello spazio su ogni filesystem per root. In questo modo, se un utente accidentalmente riempie il disco, il sistema avrà ancora una zona per continuare a funzionare. Per la maggior parte delle persone, df non ha nessuna opzione utile.

uptime

Il programma uptime fa esattamente quello che si potrebbe pensare: stampa il tempo trascorso da quando il sistema è in funzione (il tempo dall'ultimo avvio di Unix). uptime dà anche l'ora corrente e il carico medio, che è il numero medio di job eseguiti in un certo periodo di tempo. uptime mostra il carico medio dell'ultimo minuto, di cinque minuti e di dieci minuti. Un carico medio vicino allo zero indica che il sistema è relativamente scarico, uno vicino all'unità indica che il sistema è utilizzato pienamente ma non ancora sovraccarico. Alti carichi medi sono il risultato di parecchi programmi in esecuzione simultaneamente. Sorprendentemente, uptime è uno dei pochi programmi UNIX che sono senza opzioni!

who

who mostra gli utenti collegati al sistema e quando si sono loggati. Con i parametri am i (come in: who am i, "chi sono io?"), mostra l'utente corrente.

w [-f] [nome-utente]

Il programma w mostra gli utenti collegati al sistema e quello che stanno facendo, semplicemente combina le funzionalità di uptime e who. L'intestazione di w è esattamente la stessa di uptime, e ogni linea mostra un utente, quando si è loggato (e per quanto tempo è disoccupato - idle). JCPU è il totale del tempo di CPU usato da quell'utente, mentre PCPU è il tempo totale di CPU usato da quello che sta facendo in quel momento. Con l'opzione f, w mostra il sistema remoto da cui sono collegati gli utenti, se c'è. I parametri opzionali restringono la visualizzazione di w al solo utente nominato.

 

successivo
–«  INDICE  »–

 

 

 

 
Powered by paper&pencil (carta&matita ) - Copyright © 2001-2019 Cataldo Sasso